Una località ai piedi del Bernina, che ha avuto i suoi momenti di gloria negli anni 80, quando tutti andavano a sciare, quando avere una seconda casa in montagna non era un lusso, ma una necessità, per “far cambiar aria” ai bambini e agli anziani; ora un paese quasi vuoto, con tante case dalle finestre chiuse e turismo “mordi e fuggi” del weekend.

La sfida? Riportare a Caspoggio tanta gente, ridare vita alle attività e lavoro ai giovani.

Questo è ciò che il gestore dello Zenith, Giuseppe della Rolfa, si è prefisso, quando ha rilevato la gestione del bar con annesso centro sportivo, nel cuore del paese.

Lui ha la testa dura e di sicuro ce la farà.
Ha ambizioni grandi:

  • far ripartire la seggiovia, che porta a Sant’Antonio, dopo due anni di stop – FATTO
  • inaugurare la pista da DH con i ragazzi del BikeBernina – FATTO
  • aprire una pump track, al posto dei campi da tennis in disuso – FATTO
  • trasformare Caspoggio in una località PET FRIENDLY – QUASI FATTO Quest’estate ci sarà un raduno di CLC e molteplici attività rivolte agli amici a 4 zampe e agli umani che li accompagnano
  • dotare Caspoggio di mezzi super divertenti come i mountain scooter – FATTO.
  • organizzare un footbike rauduno – QUASI FATTO. Cercheremo di far convergere a Caspoggio quanti più footbikers possibile, per far provare anche a chi non li conosce l’emozione

     

    Per info su orari e tariffe

    E la sfida con Bormio e Livigno è lanciata!

 

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com