La footbike ha trovato un nuovo estimatore in campo fitness.

Ecco Nicola Zamuner, ideatore di Zamutraining:

Logo nero su campo giallo? Ricorda qualcosa…..

zamu

Era destino che Zamutrainer e Myfootbike s’incontrassero sulla ciclabile di Treviso? Probabilmente si, ma da quest’ incontro casuale sta per nascere una collaborazione importante.
Nicola Zamuner non è un semplice Personal Trainer, è un uomo che vive di sport e per lo sport: inizia con la canoa a 13 anni ,colleziona 26 titoli italiani in diverse specialtà diventando Campione Mondiale ed Europeo, ha un talento per gli sport d’acqua da quelli estremi a quelli più tranquilli, come S.U.P. (Stand Up Paddling).

immagine 2

Utilizza un metodo di allenamento poliedrico e differenziato (#zamutraining) che include il SUP, Suspension Training, Balance board e da oggi anche la Footbike o monopattino sportivo.

Perché? Chiediamolo a lui:

D – Come hai conosciuto la footbike?

R – un amico me ne ha parlato, ed io subito incuriosito ho voluto provar pe scoprirne le potenzialità.”

D – Quali caratteristiche di questo attrezzo ti hanno convinto?

R – pratica, veloce e fantastica”

D – Quali sono i gruppi muscolari più coinvolti?

R – i muscoli degli arti inferiori fanno un grande lavoro, dal quadricipite al grande gluteo , vasto mediale, retto femorale, adduttori, quadrato dei lombi, muscolo iliaco·ileo psoas, gastrocnemio, e tutta la parte del piede. Ma con una buona tecnica si può lavorare tutta la parte alta del corpo: dalla parte del retto addominale alla parte di spinta sulle braccia”.

D – Per ehi è indicato l’utilizzo delIa footbike?

R – “Direi proprio per tutti per I a facilità dell’ utilizzo, per l’atleta che vuole fare un lavoro diverso dal solito, per il recupero muscolare post·riabilitativo, per le capacita motorie dei giovani, per il lavoro dell’ equilibrio.”

D – Come pensi di inserire la footbike nei tuoi piani d’ allenamento?

R – “cerco sempre di allenare ed allenarmi all’aria aperta per tanti fattori, #zamutraining è basato sul lavoro del “Core Stability” la parte centrale del nostro corpo ovvero il sistema stabilizzatore e con la footbike Ia parte centrale viene ampiamente alIenata. Dedicherò ai miei clienti/atleti determinati giorni dove andremo a lavorare la capacità aerobica abbinata al Functional Training.”

D – Quali discipline pensi di integrare con la footbike?

R – “il SUP (stand up paddleboarding) lo  sport che pratico abitualmente, la corsa, il Suspension Functional training ed il balance board”

D – Come si chiamerà questo insieme di discipline complementari tra loro?

R – “#zamutraining”

D – Dove è possibile provare la footbike?

R – “a Treviso con (#zamutrainig) e prossimamente a Jesolo sempre con (#zamutrainer)”

immagine 3

Di sicuro il territorio di Treviso ha caratteristiche ideali per l’utilizzo della footbike: percorsi pianeggianti lungo il fiume, ciclabili e sentieri sterrati percorribili da tutti, natura e cultura che si alternano lungo i percorsi.

Nicola ci darà consigli per il fitness e ci illustrerà il territorio, in cui si svolgeranno le sue attività, diventando per noi un punto di riferimento importante, primo vero esponente del (Fit·footbike)

 

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com